Logo BURASLogo Regione Sardegna
Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma della Sardegna
Buras > Bollettino n.18 - Parte III >Appalto o gara

Torna Indietro

Appalto o gara


Oggetto: Servizio di Redazione del Piano di Gestione dei siti di importanza comunitaria SIC ITB01113 Campo di Ozieri e Pianure comprese tra Tula ed Oschiri e ZPS ITB013048.

Data di Scadenza 16/04/2018

Autore: Comune di Tula

Pubblicato in: Bollettino n.18 - Parte III del 05/04/2018

Data di Pubblicazione: 05/04/2018

Materie: ENTI LOCALI


 

Unione del Logudoro

 

Centrale appalti per i Comuni di Ardara, Ittireddu, Mores, Nughedu S.N., Ozieri, Pattada, Tula.

 

Avviso esplorativo che precede procedura negoziata.

 

SEZIONE I: Amministrazione committente: Comune di Tula – Servizio Tecnico, Corso Repubblica, 93 - 07010, Tula (SS). Tel: 079/7189020 Fax: 079/7189040. P.E.C.: ufficiotecnico@comune.tula.ss.it, Sito internet: www.comune.tula.ss.it; - R.U.P.: Dottore Agronomo Marco Spano, tel.: 079/7189020; Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Tula, Corso Repubblica, 93 – 07010 Tula (SS).

 

SEZIONE II: Oggetto dell’appalto: servizio di redazione del piano di gestione dei siti di importanza comunitaria SIC ITB01113 campo di Ozieri e pianure comprese tra Tula ed Oschiri e ZPS ITB013048; C.I.G.: 7422370D7A; Importo a base di gara: € 47.265,13;

 

SEZIONE III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico condizioni di partecipazione: Si rinvia all’avviso ed alla documentazione di gara;

 

SEZIONE IV: Procedura: Negoziata tra 5 soggetti. Aggiudicazione: criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Termine ricevimento offerte: ore 13:00 del 16/04/2018. Sorteggio pubblico: 17/04/2018 ore 9:00.

 

SEZIONE VI: Altre informazioni: Per tutte le informazioni complementari si rimanda alla documentazione di gara disponibile sul sito internet www.unionecomunilogudoro.ss.it, nonché nel sito del Comune di Tula www.comune.tula.ss.it.

Il Responsabile della centrale appalti

dell’Unione del Logudoro,

Dott. Gian Luigi Cossu