Logo BURASLogo Regione Sardegna
Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma della Sardegna

Torna Indietro

Concorso


Oggetto: Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione, a tempo pieno e determinato, per un periodo di trentasei mesi, di due unità lavorative, in possesso di Laurea in ingegneria civile Sezione Idraulica da destinare all'ufficio tecnico consortile.

Data di Scadenza 22/01/2018

Autore: CONSORZIO DI BONIFICA DELLA SARDEGNA CENTRALE

Pubblicato in: Bollettino n.61 - Parte III del 28/12/2017

Data di Pubblicazione: 28/12/2017

Materie: CONSORZI


 

Consorzio di Bonifica della Sardegna Centrale

 

Concorso Pubblico per titoli ed esami

 

Il Direttore Generale del Consorzio di Bonifica della Sardegna Centrale

 

Rende noto

 

che, in esecuzione della delibera del Consiglio di Amministrazione dell'Ente n.112 del 01/08/2017, è indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione, a tempo pieno e determinato, per un periodo di trentasei mesi, di due unità lavorative, in possesso di Laurea in ingegneria civile Sezione Idraulica, con profilo professionale di “Impiegato direttivo – ingegnere”, da destinare all’Ufficio Tecnico consortile, da inquadrare nell'Area A, parametro 159, di cui al C.C.N.L. per i dipendenti dai consorzi di bonifica e di miglioramento fondiario. Requisiti: requisiti generali; Laurea in ingegneria civile Sezione Idraulica, conoscenza lingua inglese, patente tipo B.

Le domande di partecipazione, redatte in carta libera, in lingua italiana ed in conformità al fac-simile messo a disposizione dal Consorzio, dovranno pervenire con le modalità indicate nel bando, pena l’esclusione dal concorso, entro e non oltre le ore 13.00 del 22 gennaio 2018. Il testo integrale del bando ed il fac-simile di domanda di partecipazione è consultabile e scaricabile dal sito istituzionale www.cbsc.it , Sezione Amministrazione Trasparente – Bandi di concorso. Per ulteriori informazioni rivolgersi all'ufficio segreteria 0784/233000.

Il Responsabile del Procedimento

Ing. Antonio Angelo Madau.